sito web

Per essere sempre aggiornato sulle nuove attività, iscriviti alla nostra Newsletter.

Pubblicità

Linee guida per chiedere un consulto.pdf
Documento Adobe Acrobat 30.7 KB
Linee guida web 2.0.pdf
Documento Adobe Acrobat 36.2 KB
Top 10 Netiquette.pdf
Documento Adobe Acrobat 50.0 KB

Sito Creato Marzo 2009

Ultimo Aggiornamento

09 Febbrario 2014

Metodo Mézières

 

Generalità

 

Il Metodo Méziéres è un metodo terapeutico che, in contraddizione con i diversi e numerosi principi classici, può considerarsi un’analisi dei problemi della statica, delle loro conseguenze patologiche sull’individuo e porta ad un trattamento della postura in modo del tutto globale.

Il Metodo tenta di ristabilire un equilibrio ed un’armonia di tutti i segmenti vertebrali e periferici, attraverso il recupero dell’estensibilità dei gruppi muscolari ipertonici, in modo particolare di quella della Catena Muscolare Posteriore (CMP), sia dal punto di vista anatomico ( muscoli paravertebrali) che sinergico ( diaframma, ileo-psoas). Contemporaneamente si garantisce il rafforzamento dei muscoli ipotonici ( cervicali anteriori, addominali, quadricipiti) attraverso adeguate posture.

Tutto ciò porta ad un recupero funzionale totale, con una migliorata efficienza del sistema muscolo-tendineo-scheletrico. Questa premessa di base ha inoltre un alleato molto importante, la respirazione diaframmatica e lo stato emotivo del paziente.

 

Mézières considerava i pazienti come individui nella loro interezza, quindi non solo esaminandoli nelle loro componenti anatomiche ( testa, cervello, muscoli, scheletro, ecc..), ma anche dal punto di vista psicologico. In un paziente con sofferenza alla spalla, per esempio, si va alla ricerca della causa, che non sta mai dove si esplica il dolore, cioè sulla spalla. Esso può derivare anche da un problema pregresso a livello mentale. Si parte quindi da un concetto globale, con un discorso analitico globale, per arrivare alla causa specifica.

 

Parlando di statica si ragiona di normalizzazione, riarmonizzazione, riabilitazione, ma soprattutto non si parla di rieducazione, poiché non c’è stata mai un’educazione; la statica è una funzione naturale, innata, una delle caratteristiche della specie umana.

 

 

Esame clinico

 

Dopo un’anamnesi classica, la seduta inizia sempre con esame visivo approfondito e si prosegue con una messa in postura, secondo le differenti posizioni di base, destinate a mettere in evidenza le tensioni, le contratture o le retrazioni responsabili delle deformazioni. Non esiste un protocollo rigido d’intervento o una sequenza di movimenti da eseguire rigida.

Il sistema muscolare umano è destinato a mobilizzare lo scheletro per compiere le funzioni della vita; è organizzato e sistemizzato, in particolare a livello posteriore, dove si presenta sotto forma di una doppia catena, destra e sinistra.

 

Questa catena muscolare posteriore, costituita in gran parte da muscoli poliarticolari, presenta una fisiologia particolare perché si comporta come un unico muscolo; così, ogni azione localizzata in un punto qualunque di questa catena comporterà il suo accorciamento generale. Per cui il lavoro analitico sarà vano e sarà indicato solo il lavoro dell’insieme. Questo costituisce la legge fondamentale del lavoro posturale, quella che impone un’azione posturale globale, qualunque sia il caso e ad ogni istante.

 

Francoise Méziéres diceva che “ la causa del male non è mai lì dove si manifesta”. Bisogna curare la causa, non il sintomo; è quindi necessario trovare la causa attraverso un'analisi attenta del paziente. Si pone molta attenzione sull'importanza biomeccanica del diaframma; tutto si svolge sul diaframma. L'approccio globale da parte del terapista investe anche la sfera psicanalitica, non è raro che durante il trattamento riaffiorino avvenimenti del passato, ricordi relegati nell'inconscio che possono essere la fonte delle disfunzioni di oggi.

 

Il metodo si rifà ai concetti di unità ed unicità e, come vuole la medicina olistica, propone il ritorno all'equilibrio usando le facoltà omeostatiche di tutto l'organismo vivente ( capacità degli organismi viventi di assicurare l'autoregolazione e l'autoriparazione entro certi limiti), perché è la forma a governare la funzione e non il contrario;

Il soggetto ideale nella realtà non esiste; lo scopo del trattamento è quello di far avvicinare quanto più possibile il paziente al soggetto ideale

 

 

La seduta

Durata media da 45' a 60'. La durata di una seduta non ha alcun rapporto con l'età del paziente; la durata dipende dallo stato del paziente al momento della terapia e ogni seduta e totalmente “ adattata” al paziente. Si esegue una seduta a settimana, poi verranno insegnate delle semplici autoposture da fare a casa per 10 minuti.

 

 

Indicazioni Terapeutiche

  • Tutti i problemi della statica e le loro conseguenze dolorose e non.

  • In ortopedia (Scoliosi, Dorso Curvo, Iperlordosi, Sindromi femoro-rotulee, ginocchio varo, valgo, recurvatum. Piede piatto, cavo, ecc ecc)

  • In reumatologia ( a parte le patologie indicate nelle controindicazioni)

  • In traumatologia ( salvo nell'immediato post operatorio)

  • In cinesiterapia dello sport, negli eccessi della muscolatura e come prevenzione dagli infortuni.

  • In gravidanza, a partire dal 5° mese è eccellente, favorendo il post-partum ed evitando i problemi perineali.

  • Negli squilibri neurovegetativi che hanno provocato per via riflessa una grave perturbazione della statica.

  • Nella maggior parte dei problemi respiratori di origine meccanica.

  • Nei problemi circolatori di origine meccanica o neurovegetativa.

  • In alcuni problemi neurologici e nelle loro conseguenze sulla statica.

  • Nei processi artrosici a carico delle articolazioni.

 

 

Controindicazioni

  • I primi 3 mesi della gravidanza.

  • Malattie degenerative del muscolo, quali miopatie o distrofie.

  • Sindromi infiammatori gravi.

  • Spondiliti anchilosanti.

  • Poliartriti reumatoidi.

  • Neoplasie

  • Depressione

  • Scarsa collaborazione del paziente alla partecipazione.

 

 

Prima
Prima
Dopo (10 sedute)
Dopo (10 sedute)

Pagina creata il 09 Febbraio 2014